Recensione: Antares Academy: il Baluardo

Antares Academy: il Baluardo
– Massimiliano Vertuani

Genere: fantasy, fantascienza
Formato: copertina flessibile
Pagine: 372

2035, lago Michigan. Axel è ancora un bambino quando, mentre sta felicemente giocando con la mamma Vivien e il fratello Nick in un parco acquatico, come in un incubo, la sua vita viene sconvolta da una terribile invasione di esseri mostruosi che vengono fuori dal lago, i Dazbog, che distruggono tutto ciò che incontrano sul loro cammino. Lo stesso avviene in altre zone della Terra, ma gli esseri umani non sono preparati a opporsi a una tale furia distruttiva e le forze armate non riescono a contenere l’assalto.
Fortunatamente, uno strano soldato, un Antar, insieme al suo reparto, dotato di armi avveniristiche, interviene in loro aiuto e salva la vita ad Axel e a tante altre persone. La Terra è salva, ma il corso della storia cambia per sempre: il primo contatto con entità extraterrestri da parte degli esseri umani è stato stabilito.

7 anni dopo…

L’adolescente Axel ha una bella sorpresa quando, varcando le soglie dell’Antares Academy terrestre (scuola fondata nel bel mezzo del Lago dei Quattro Cantoni, in Svizzera), scopre che quello stesso “soldato” che lo aveva salvato da piccolo altri non è che il preside dell’accademia, il comandante Ka’zan, un alieno della razza dei lupi.
Ancora non è cosciente delle avventure e dei pericoli con cui dovrà misurarsi nei quattro anni di studi che lo condurranno a diventare un Antar, un difensore della pace della galassia. Durante il primo anno, affiancato da coraggiosi compagni, affronterà sfide impreviste e letali, metterà piede su pianeti inesplorati, riceverà un dono e dovrà fare i conti con un pericolo che grava sull’esistenza di tutti gli abitanti della Via Lattea. “Imparerà a sue spese che quando una minaccia si avvicina, quando tutto sembra perduto, l’unica speranza è rappresentata da coloro che sapranno ergersi a baluardo in difesa degli innocenti”.

In questo primo romanzo della serie della Antares Academy, vi si possono ritrovare tante ispirazioni: da Harry Potter a Star Trek, ma anche delle sfumature di fantasy che ricordano Il Signore degli Anelli. Seguiremo le vicende del primo anno scolastico del giovane allievo Axel, figlio di un militare, che si ritrova in un turbinio di avventure fuori dal comune, spesso anche in modo inconsapevole. Stringerà legami di solida amicizia, ad esempio con Heristal, un essere quadrupede dal quale non si separerà più. Non mancheranno l’azione e i coinvolgenti combattimenti contro nemici che sembrano impossibili da sconfiggere se non si viene aiutati da misteriosi cristalli con poteri magici.

Se amate un mix di avventure con protagonisti dei giovani, durante il primo anno in una scuola che li preparerà a diventare difensori della galassia, allora questo romanzo fa per voi!


Massimiliano Vertuani è nato a Verona, dove risiede insieme alla moglie e ai tre figli. Da sempre accanito lettore, ha fin da giovane molto amato i romanzi per ragazzi, in particolare Verne, e, in tempi più recenti, la saga di Harry Potter. Appassionato di epica e miti classici, ha iniziato a scrivere da alcuni anni, pubblicando quasi tutti i suoi racconti su piattaforme gratuite come Wattpad. Dall‘amore per la letteratura per ragazzi e dall’esperienza giovanile come ufficiale degli Alpini, nasce la saga di Antares Academy. Il Baluardo è il primo dei quattro libri che compongono l’intera opera. L’uscita del secondo volume, “La guerra delle scuole”, è prevista per Natale 2020, ma chiunque volesse approfondire l’universo nel quale si muovono i protagonisti (e magari avere qualche anticipazione sulle future avventure di Axel e compagni) può navigare all’interno del sito alla ricerca di indizi, oppure contattare l’autore (chissà che non lo si trovi in vena di raccontare qualcosa di più).

Kosmopedia